ICT

A partire dalle precedenti attività sviluppate all’interno del Consiglio Nazionale delle Ricerche, iniziate nel 1995 con lo sviluppo del primo sistema IT a supporto sia della ricerca che della assistenza sanitaria, FTGM sin dalla sua nascita ha continuato a lavorare nel campo della sanità elettronica, con l’obiettivo di modellare e sviluppare innovazione nei processi di diagnosi e cura del pazienti, supportati da un sistema olistico che fosse in grado di gestire le informazioni, non solo cliniche di cura, ma anche quelle a valenza amministrativa e i dati utili per i protocolli di ricerca, che caratterizzano l’attività della Monasterio.

Tali sviluppi hanno portato alla produzione e all’utilizzo di un complesso sistema di sanità elettronica, fatto evolvere nel tempo, fino all’attuale ottava generazione, ed utilizzato negli Ospedali FTGM, oltre che in altri 7 Ospedali in Italia.
Gli innovativi processi sanitari sono attivi per gestire ogni aspetto della cura del paziente, tramite sistemi ICT all’avanguardia sviluppati in Monasterio, in processi critici come prescrizioni di farmaci, esecuzione di procedure chirurgiche, esami di laboratorio ed esami strumentali, diagnostica per immagini, orientati verso la migliore soluzione per la sicurezza del paziente, l’erogazione delle prestazioni sanitarie e la ricerca.
L’esperienza ICT in Fondazione Monasterio è riconosciuta in molti progetti di ricerca finanziati a livello regionale, nazionale ed europeo, e la collaborazione con gli enti e le società scientifiche nazionali ed internazionali.

FTGM è attiva anche nella modellazione e sviluppo di standard, come membro di HL7 e IHE, ed è coinvolta in iniziative di ricerca nazionali e internazionali.
Il dipartimento IT di Monasterio è composto da 32 analisti/sviluppatori e ricercatori, assegnati a 4 unità, ed impiegati nella ricerca sui processi di eHealth, l’elaborazione dei dati, lo sviluppo di software, la garanzia della qualità, la ricerca tecnologica, la sicurezza informatica, la privacy by design, le applicazioni di elaborazione delle immagini, i modelli in silico e grande elaborazione dati. Il personale tecnico è altamente qualificato e formato per la gestione dei dati personali e sensibili.

INFOTEL

Bioinformatica traslazionale ed informatica medica

Responsabile: Stefano Dalmiani 

Attività

Obiettivo principale dell’unità è lo studio e lo sviluppo di processi sanitari innovativi basati sull’estensivo uso di sistemi e dispositivi ICT, per costruire un sistema di eHealth olistico comprendente ogni attività legata alla sanità e alla ricerca: dagli aspetti clinici, a quelli amministrativi, inclusi la gestione di magazzini, agli ordini, fino ai supporti di governo per le previsioni di attività e consuntivi.

  • rimodellamento dei processi sanitari con un uso pervasivo dei sistemi IT 
  • integrazione dei processi ospedalieri clinici, tecnologici e amministrativi
  • sviluppo di sistemi di cartelle cliniche elettroniche per medici e infermieri, per corsie ed ambulatori
  • ricerche sull’ergonomia e la sicurezza per i sistemi IT delle malattie cardiovascolari 
  • ricerche sul rischio cibernetico e sugli effetti iatrogeni dei sistemi EHR 
  • ricerche e sviluppo sistemi di gestione della sala operatoria 
  • ricerche e sviluppo sistemi di terapia intensiva 
  • sviluppo di standard informatici per la comunicazione dei dati tra sistemi di sanità elettronica (HL7, DICOM, SCP)

 

TELEMEDICINA 

  • monitoraggio domestico di soggetti disabili e anziani 
  • tecnologie per il teletrasporto e la teleassistenza 
  • ECG remoto 
  • ECO remoto 

 

L’unità è attualmente coinvolta nei seguenti progetti di ricerca: 

  • I POTERI
  • PENSAMI 
  • Decode-EE
  • BRAID
  • EU H2020 Eurobioimaging
  • EU H2020 CYBERWISER 
  • EU H2020 OpenDEI
  • EU H2020 SC1-DTH-08 “InteropEHRate” (engita)
  • GKPS “Global Knowledge sharing platform for Patient Safety” dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, in collaborazione con Patient Safety Center Regione Toscana
  • AIRCARDIO, POR-FESR Regione Toscana
  • Virtual Hospital, in collaborazione con SSS S.Anna
  • PROMS, in collaborazione con SSS S.Anna
  • RESIDRAS, in collaborazione con Dravet Association
  • eMIOT

 

Progetti significativi svolti in passato in ambito eHealth

  • EU H2020 Hermeneut
  • POR-FESR “RACE” Research Project, founded by POR-FESR Tuscany Region
  • “CardioMIS” research project
  • “Imago” research project
  • POR-FESR “RIS” research project
  • EU AAL “Health@Home” research project
  • “Health Collaborative Network” research project, Italian Economic Development Ministry

 

Associazioni

  • Member of “Italian Technological Platform for wellbeing and health quality”
  • HIMSS member 
  • IHE Italy member
  • HL7 Member
  • RDA Member

 

Registri clinici

  • RTMR
  • RTDC
  • Dravet
  • Fallot
  • Celiachia
Stefano Dalmiani