Ricerca

La ricerca che cura

Multidisciplinarietà.
È la parola chiave che descrive il modo di fare ricerca in Fondazione Monasterio.
Multidisciplinare è il contesto: medici, ricercatori e tecnici che combinano attività clinica e di ricerca in ambiti diversi, condividendo informazioni ed esperienze.
Multidisciplinare è l’approccio: dalla biologia molecolare alla medicina sperimentale e clinica, all’epidemiologia e all’innovazione tecnologica nel processo sanitario, considerando sempre l’organismo come un unicum e ponendo sempre la persona al centro. Le componenti di medicina molecolare, bioingegneria e informatica (che ha realizzato sin dal 1998 un “paperless hospital” con cartella clinica completamente digitale) sono parte imprescindibile di questo processo.

Grafico sulla multidisciplinarietà

Ogni dipartimento e unità operativa persegue, insieme ad obiettivi legati all’assistenza, progetti di ricerca su fisiopatologia, diagnostica e trattamento delle patologie oggetto di valutazione clinica o diagnostica, malattie cardiovascolari e polmonari in primo luogo, ma anche (in relazione alla dotazione in diagnostica avanzata di immagine) neoplastiche e neurologiche.

La produzione scientifica della Fondazione Monasterio (272 articoli con impact factor medio di 4,7 nel 2019) è consolidata negli anni e abbraccia varie aree disciplinari.
(Pubblicazioni per area tematica – periodo di riferimento 2017/2018)

 

Grafico sugli amibiti di ricerca della Fondazione